Petra Magoni – Musica nuda

Conosci Petra Magoni?
No, dovrei?
Sì, ma anche il suo compagno, Stefano Bollani
Ok, mi dai un titolo, che così lo cerco e poi ti dico?
“Musica Nuda”

E’ passato un po’ di tempo da quella chiaccherata, finalmente negli ultimi giorni ho avuto un po’ di tempo per ascoltare l’album, che è decisamente fuori dal comune. Come dice il titolo, Musica Nuda è un album completamente senza fronzoli, solo voce e contrabbasso.
La voce è quella di Petra, l’accompagnamento di Ferruccio Spinetti: il risultato non è affatto male: ci sono un paio di interpretazioni decisamente belle (Prendila così, Nessuno, Raindrops keep falling on my heads), altre che si lasciano ascoltare (Imagine, Guarda che luna) . Roxanne e Nature Boy invece proprio non mi sono piaciute, forse perché sono legato alla versione di Moulin Rouge.

In conclusione a me questo cd è piaciuto proprio, anche se c’è da dire che è molto particolare e va ascoltato con attenzione, concentrandosi sulle emozioni suscitate dalla musica nuda.

16 Commenti a “Petra Magoni – Musica nuda”

  1. Gatto Nero scrive:

    Petra Magoni?
    Quella della pubblicità Tim?
    Quella dei programmi musicali di Italia Uno?
    Apperò.

  2. daRkSidE scrive:

    Non conosco/evo Petra Magoni ma cercherò di informarmi quanto prima e nemmeno sapevo fosse le moglie di Stefano Bollani, che, oltre a essere musicista prediletto, è affabulatore instancabile e brillante.
    Non mi ricordo dove l’ho sentita dire, ma se Stefano Bollani si fosse chiamato Steve Bollans sarebbe famoso quanto Chick Corea.

    A tal proposito, riporto la barzelletta riportata dallo stesso Bollani a Cervelli d’Italia, deliziosa trasmissione della tarda serata di RaiTre:
    Chick Corea muore, va in Paradiso e incontra San Pietro; Chick Corea gli fa: “So che non si dovrebbe, ma avrei bisogno di chiedere una cortesia. Io sono molto contento di venire qui in Paradiso e vorrei allietarvi con la mia musica. Però avrei bisogno di chiedervi di darmi una nuvola che sia lontanissima da quelle di Keith Jarrett. Sa, tra noi, c’è stato qualche dissidio, ecc.”
    San Pietro: “Va bene, l’accontento subito”.
    Chick Corea va alla sua nuvoletta e, soddisfatto della condizione posta, inizia a esercitarsi al suo piano e suona per ore e ore… Dopodiché, si ferma per riposarsi un po’ e inizia a sentire una melodia… Il concerto di Colonia… Allora chiama San Pietro furibondo. “Ma come, avevo detto che mi avreste dato il posto più lontano da Keith Jarrett e ora sento che sta suonando qui vicino…”
    San Pietro: “Ah.. Ma questo è Dio che si sta esercitando…”

  3. fabbrone scrive:

    Gattonero: cado dalle nuvole per quanto riguarda la pubblicità.

    Darkside: carina la barza 🙂

  4. daRkSidE scrive:

    Mi sono accorto ora che sul sito della stesa Paola Magoni sono disponibili diverse track dei suoi cd e non posso che confermare la tua positiva impressione.

  5. petra (...non paola!) scrive:

    grazie ragazzi……..e sta per uscire “MUSICA NUDA 2″….. io e ferruccio siamo molto felici!

    ciao.

    ps:mai fatta pubblicita’ in tv neè programmi musicali su italia 1…..

  6. daRkSidE scrive:

    Scusami, il periodo preolimpico mi ha giocato qualche scherzo (http://www.ski-db.com/db/profiles/wmgnpa.asp)…

  7. fabbrone scrive:

    Petra: Non posso che rallegrarmi per il tuo commento, e rimango in attesa del nuovo cd. Puoi darci qualche anticipazione?

    Darkside: che bacchettata 🙂

  8. daRkSidE scrive:

    Se avessi saputo che era un blog per VIP… 😉
    Visto il clima, potrebbe anche arrivare il commento del Berlusca. 🙂

  9. Emanuela scrive:

    Ho sentito Petra dal vivo e vi posso assicurare che ha una delle voci più belle in circolazione!
    Per la cronaca c’è una sua partecipazione nell’ultimo cd di Pacifico “Dolci Frutti Tropicali” (nella brano “Caffè”)
    Ciao Manu

  10. Rick scrive:

    Quando esce Musica Nuda 2?
    Ho sentito Petra Magoni al concerto di Pacifico, quello alla Salumeria della musica, a Milano.
    Io sono metà, mi ha sconvolto.
    Bella voce si, ma fosse quello il punto!? Il fatto è che Petra non ha solo una bella voce, è che ha una “presenza”, un’intelligenza vocale, un’aderenza interpretativa assolutamente fuori dal comune. Bello bello bello!! 🙂 Son contento.

    ps: Altra voce, altri anni, altra storia: Jula De Palma – Jezz italiano – Ha cantato dal 49 al 71, poi è andata in Canada a fare la casalinga e a tenere la contabilità dell’azienda del marito. Credo che sia un peccato che l’italia l’abbia “cancellata”, dato che a mio parere è una delle più grandi voci che l’italia abbia avuto. http://www.juladepalma.com per saperne di più, difficile reperire i brani, ma su internet qualcosa si trova, di dischi o cd se ne parla solo in ambito di “collezionismo”.

  11. Roberto scrive:

    Non mi sembra corretto inserire direttamente il link, ma per chi volesse saperne di più su Petra e Ferruccio, c’è una loro intervista su Jazzitalia.net che ho trovato puntuale ed interessante.
    Ciao a tutti e complimenti.
    Rob

  12. Giacomo scrive:

    Caro Rick… presenza e bella voce e interprete e grandissima intelligenza, ma, orsù, diciamolo pure: una gran bella donna!
    Approfitto per salutare Petra come se fosse qui tra noi: “se due o più persone si ritrovano in mio nome, in verità vi dico, sarò lì tra loro!”.

  13. franco scrive:

    Non ho parole… l’emozione che dà la sua voce e la sua musica ha l’effetto di poter volare più in alto o più profondo. Grazie grazie per quello che Petra e Ferruccio fanno per la vera arte.

  14. Ale scrive:

    E’ raro che qualcono arrivi ad accarezzarmi l’anima, e tu, Petra, l’hai fatto ieri sera a teatro: ero in prima fila a Napoli; sei unica davvero! Ti bacio e ti ringrazio per le emozioni che mi hai regalato, Ale

  15. gattoblu' scrive:

    sono una coppia di grande talento entrambi,peccato in Italia ancora considerati di nicchia,cmq.il progetto di Musica nuda è fantastico

  16. emma scrive:

    li ho ascoltati sulle cime delle Dolomiti,a Buse de Tresca!nonostante gli ovvi problemi d’acustica, a 2200 mt.sono stati fantastici entrambi!un ricordo stupendo|piu’ di 1000 persone si sono arrampicate sulle montagne per ascoltarli.

Scrivi un commento

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner