Pandora

Spesso mi capita di essere in giro con il portatile, e di aver voglia di sentire un po’ di musica mentre batto sui tasti. Qualche giorno fa ho scoperto Pandora: oramai tutto quello che mi serve è una connessione. Infatti nel giro di un paio di ore ha imparato il tipo di musica che preferisco, suonando anche dei pezzi di cui non ricordavo autore e/o titolo. Favoloso.

Nonostante non sia strettamente necessario, è conveniente creare un account, visto che in questo modo si possono memorizzare le proprie preferenze, in modo da poter avere la propria musica preferita da qualunque pc dotato di connessione. In teoria è possibile evitare i banner pagando un abbonamento annuale di 36 $, in pratica la versione sponsorizzata va benissimo.

In ogni caso, le faq sono qui.

L’unico problema che ho riscontrato fino ad ora è che mancano "Ramaya" di Afric Simone e il mitico Franco Califano, ma direi che non ci si può proprio lamentare.

2 Commenti a “Pandora”

  1. Teppic scrive:

    Hei, sembra interessante, magari anche solo per scoprire qualche autore affine a quelli che ascolti di solito. Ho fatto una ricerca per “John Coltrane” e mi ha proposto una serie di autori di valore.

    Now playing: Miles Davis – Tutu

    🙂

  2. Antony scrive:

    Pandora,What a site!C’è anche Sufjan Stevens…e affini.
    Say yes!To Michigan.Peace!

Scrivi un commento

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner