Da buon ultimo ho aggiornato a wp 3.0.1, e scritto un post di prova per vedere che tutto funzioni 🙂

Galatea ha scritto un bel post, leggilo.

La vignetta di oggi dei singloids è F A V O L O S A

 
 
“le persone prive di umorismo sono quelle che riderebbero più facilmente di te che delle tue battute”
 

Le vignette dei persichettibros riescono ogni giorno a strapparmi un sorriso, quella di oggi è veramente carina 🙂 

 


 

 

"Ci sono mille ragioni per cui un blog cessa temporaneamente di essere aggiornato. Possiamo riassumerle così. Si ha poco da dire. O se ne ha troppo. Nel mio caso, entrambe."

 

 (grazie a giusec per l'ottimo riassunto)

Sarà, ma sentire parlare di Steve Ballmer a Milano, Al Gore a Roma (e così via) mi ha fatto tornare in mente la splendida "Tapparella" di Elio e le storie tese

 
 
Brufolazzi,
tapparella giù e poltiglia,
più ascella purificata:
ti ricordi che meraviglia
la festa delle medie?
 

"Tu non vieni!".
Non importa, sai, ci avevo judo.
Ma se serve vi porto i dischi
così potrete ballare i lenti.
"Porta pure ma non entri!".

 
 
 
Ma perché siete così?
Io che credevo, io che speravo.
Parteciperò, mi autoinviterò,
dannata festa delle medie!
[…] 
 
 
 
e così via… 

La cosa divertente è che la canzone parla, appunto, di una festa delle medie 🙂

Mi hanno chiamato rivoluzionario, perché ho fatto la rivoluzione, ma non so se sia tanto giusto, per me i rivoluzionari sono un’altra cosa. Forse ero solo un ribelle, perché a me veniva naturale stare dalla parte dei più deboli e combattere per loro. Non so, quando morirò, ho detto una sola cosa ai miei nipoti: spargete le mie ceneri sul terreno, così almeno concimo un po’ di terra e servo a qualcosa.”

 

Ci sono cose che andrebbero lette con calma, solo quando si ha la ragionevole sicurezza di non essere interrotti. Il bel post di Galatea sul funerale di gino donè è una di quelle cose.

 

 

“Non c’è cosa più terribile di quelli che, non avendo un cazzo da scrivere, postano ogni giorno gli inutili link di delicious. Se non avete un cazzo da scrivere, non scrivete: non credo che nell’economia dell’universo la cosa sia di molta importanza. E comunque non ho mai cliccato su un autopost feedburnerato con i link di delicious, mi limito a cancellarli senza nemmeno guardare cosa c’è dentro.”

 

(Brodo, via Lia)

 

Leonardo ha scritto un un post che si può considerare una parte del galateo dei blogger, che devo dire apprezzo molto molto. E allora lo linko, così magari qualcun altro lo legge.

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner