Asus EEEPC 900 XP

Qualche giorno fa ho avuto tra le mani un Asus Eee PC 900 XP, in prova per un paio di ore, e devo dire che non mi ha convinto.

 

Non male gli aspetti positivi, il portatile è veramente piccolo e molto leggero, e lo schermo si vede bene anche con la stanza illuminata. La scheda di rete wifi ha trovato la rete al primo colpo (e ci mancherebbe), in generale il sistema mi è sembrato abbastanza responsivo. Il collega che mi ha prestato il portatile lamentava sporadici "addormentamenti", ma non saprei essere più preciso, vista la breve durata della prova.

 

Sarà perché il mio computer principale è da qualche mese un Macbook Pro 15', ma la tastiera è stata una vera delusione. Sia con il portatile sulle ginocchia che sulla scrivania la scrittura è stata faticosa, i tasti sono molto ravvicinati e un po' duri, considerando come metro di paragone la tastiera dell'ibook G4.

Ho trovato molto difficile digitare guardando solo lo schermo. Può anche essere che sia solo questione di abitudine. Anche il touchpad non mi ha fatto una grande impressione, è molto piccolo e costringe a tenere alta l'accellerazione del puntatore.

 

Non so dire nulla della batteria, l'ho usato sempre attaccato alla rete e la batteria era carica già quando mi è stato portato.

 

In definitiva è sicuramente un giocattolo carino, potrebbe essere usato come lettore multimediale, gps o computer di emergenza. Per esempio sarebbe perfetto da usare in auto. Anche se penso che per ora non venderò il macbook pro 🙂

5 Commenti a “Asus EEEPC 900 XP”

  1. Paolo scrive:

    Una possibile alternativa ad un palmare, no?

  2. Fabrizio scrive:

    Mi viene da dire di no, per un paio di motivi:

    1. i programmi per palmare sono ottimizzati per schermi piccoli (eventualmente touch), tastiere non tradizionali. Quindi magari fanno meno cose ma quelle poche sono più comode.

    2. un palmare è operativo in un attimo (il tempo di accenderlo), un notebook no, a meno di non lasciarlo in sleep, ma non credo che la batteria sarebbe contenta.

  3. Elena scrive:

    nel momento del cambio del mitico e assai vetusto laptop mi ero chiesta se prendere il gingillino in oggetto, che a prima vista sembrava così comodo per scrivere in viaggio. così prima che esimi esperti mi sconsigliassero l’acquisto per i motivi più diversi, ho messo le mani sopra la tastiera e mi sono resa conto che se l’avessi comprato entro una settimana mi sarei ritrovata con le mani doloranti ed accartocciate.
    Eppure questo aspetto della scomodità della tastiera sembra quasi passare in secondo piano, come se fosse un argomento non importante nell’acquisto di uno strumento di lavoro come un computer.

  4. tonycuna scrive:

    per chi ha già il pc fisso e lo usa molto di più, può essere cmq una buona scelta da comprare e utilizzare come “secondo”, con su windows xp, per sporadiche tesi, lavori universitari e svago?

    diciamo in un rapporto di utilizzo [60-70% pc fisso] contro un [30-40% eeepc]?

  5. titty scrive:

    wewe bellissimo sto sito e soprattutto il mini pc!!!! però vorrei sapere anche qunato costa!!! aggiungete questo indizio al sito!!!! ciao da sxlonga…e dalla vostra dr.ss. House!

Scrivi un commento

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner