I bravi ragazzi di una volta

Grazie a Simone, un articolo molto carino sui bravi ragazzi di una volta. Leggilo, fa pensare.

4 Commenti a “I bravi ragazzi di una volta”

  1. Redirete scrive:

    Bello, realistico, forse fin troppo. Potrebbe aprire gli occhi a qualcuno/a.
    Capita oltretutto a fagiuolo perchè stò sinceramente pensando di non essere più un “nice guy”.
    Di questi tempi piacciono piu “teste di cavolo”, più di quanto “uno non voglia essere”.
    Non c’è stato un crackdown, ma mi porto avanti alla “predittiva”.

  2. Lobo scrive:

    Io penso che i “nice guys” non esistono, e che si comportino semplicemente cosi’ perche’ non hanno l’esperienza o le caratteristiche necessarie per comportarsi come il normale maschio stronzo, ma cerchino lo stesso un modo per copulare. A volte funziona eh, e in quel caso va alla grande, ma e’ davvero un caso piu’ unico che raro.

    Fede

  3. redirete scrive:

    la mia mama mi ha insegnato l’educazione, la gentilezza ed il rispetto, purtroppo mi vengono naturali come allacciare la cintura entrando in auto. assicuro che faro’ piu’ sforzo nello stronzeggiare che non nell’essere un bravo ragazzo

  4. Near a tree » Blog Archive » Buoni e cattivi scrive:

    […] quindi vi do requie sulle mie lamentazioni ed esperienze organizzative: vorrei invece linkare, via Fabbrone, un post su Craigslist che espone una teoria molto popolare tra i maschi, e in particolare tra i […]

Scrivi un commento

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner