Fahrenheit 451

Dopo anni di scaffale, tanto che il prezzo di copertina è ancora in lire, finalmente ho letto questo romanzo.

Devo dire che mi è piaciuto: visionario quanto basta, ma allo stesso tempo attuale, purtroppo.

E ora, sotto con Cronache Marziane.

 

7 Commenti a “Fahrenheit 451”

  1. .mau. scrive:

    Cronache Marziane non è fantascienza, ricorda. Inoltre è triste.

  2. zoon scrive:

    cronache marziane è di un palloso idealista che, se ci ripenso, mi vengono le verruche 🙂

  3. fabbrone scrive:

    .mau. : terrò conto, non ne so veramente nulla.
    Il libro che ho contiene i 2 romanzi, e li etichetta come fantascienza

    zoon: farotti sapere 🙂

  4. kOoLiNuS scrive:

    fabbrone, immagino tu abbia il volumetto made in Mondadori che ho io …

    Ricordo di non aver terminato la lettura delle “Cronache”, che ricordo essere non proprio scorrevole come il fratello maggiore

  5. laGra scrive:

    L’ho letto diversi anni fa, e non mi era dispiaciuto. Beata gioventu’ o gioventu’ beota? 🙂
    buona lettura Fab 🙂

  6. Edm scrive:

    Ho letto solo Fahrenheit 451. Molto bello. Non sono mai riuscito a vederne la versione cinematografica di François Truffaut; a questo bisognerebbe porre rimedio.

  7. ENrico scrive:

    Fahrenheit 451 l’ho finito di leggere oggi forse il migliore libro che ho mai letto, anzi, sarà perche non ho letto tantissimo, comunque molto al di sopra della media nazionale, ma credo che sia davvero il milgiore libro che ho mai letto.
    Buona trama visionario e avveneristica, buona descrizione dei personaggi, uno omaggio ai libri.

    “Riempiti gli occhi, vivi come se dovessi cadere morto fra dieci secondi! Guarda il mondo: è più fantastico di qualunque sogno studiato e prodotto dalle più grandi fabbriche.”

Scrivi un commento

Gtalk:

Categorie

Feed

  • Feed degli articoli
  • Feed dei commenti
  • Feed via FeedBurner